fbpx

Il Festival sarà, prima di tutto, una grande FESTA!
Giov. 19 sett. – Dom. 22 sett.

In PIAZZA MALFATTI verrà installato un palco multifunzionale, dove giovedì sera vi sarà l’inaugurazione del Festival, con il saluto delle amministrazioni locali e a seguire lo spettacolo del comico locale Lucio Gardin.

Vi saranno poi musica by RADIO ITALIA ANNI 60 e altri spettacoli, come lo spettacolo di danza acrobatica aerea (venerdì sera, PIAZZA MALFATTI), una dimostrazione e prova di tiro alla fune (sabato sera, PIAZZA MALFATTI), l’esibizione del Mini Coro di Rovereto (sabato sera, nei GIARDINI PERLASCA) e momenti di Street Music in compagnia dei The Brut Brothers – Talenti Doc, gruppo della Musica Cittadina, la banda di Rovereto (sabato e domenica, in CORSO BETTINI).

Nelle giornate di sabato e domenica la CUPOLA DEL MART ospiterà il Reckless Bike Show: spettacolo, adrenalina ed emozioni!

Sabato sera inoltre, l’AUDITORIUM MELOTTI sarà luogo di incontro, divertimento e riflessione, con testimonial di rilievo. Paolo Malfer e le note di Yellow Atmosphere introdurranno i diversi momenti dello show “Vallagarina stories”:

  • In bici per la Pace – l’esperienza di 4 ragazzi che hanno pedalato da Rovereto ad Auschwitz;
  • Oltre, la disabilità che non mette limiti – con Alessandro CarbonHook e Daniela e-Flash;
  • Sulle tracce della storia – in bici dalla Russia a Borghetto ripercorrendo i passi verso casa degli ex-prigionieri della Grande Guerra;
  • Corse pazze – con Paolo Venturini (39km di corsa a -52 °C) e Christian Modena (Miut Madeira, 115km).

Spettacolo gratuito, a esaurimento posti.

Nel contesto dello show, l’idea dell’aps Vallagarina Destination è di sensibilizzare la platea per raccogliere fondi: serviranno a finanziare almeno 3 innovative handbike elettriche, da rendere disponibili gratuitamente ai disabili che avranno voglia di esplorare Rovereto e dintorni.

La Vallagarina vuole infatti impegnarsi, nei prossimi anni, a implementare la propria offerta per i diversamente abili. Perché outdoor deve significare benessere a 360° e non c’è nient’altro come lo sport capace di creare legami profondi, con le persone ma anche con il territorio.

In particolare, il Bosco della Città di Rovereto è un luogo davvero speciale. Facilmente raggiungibile dal centro storico, con larghi sentieri sterrati mantenuti in condizioni impeccabili e splendide viste sulla Vallagarina, sa regalare emozioni forti. Ed è il vero fiore all’occhiello di una vallata ben preparata ad accogliere chi è diversamente abile, grazie anche alla fitta rete di percorsi ciclabili, in prevalenza pianeggianti.

Il Festival vuole dunque dare un primo caloroso benvenuto: la Vallagarina è la porta meridionale del Trentino e a noi piace vederla aperta, per tutti.

GUARDA LA GALLERY