fbpx

Il Festival sarà, prima di tutto, una grande FESTA!
Sab. 3 ott. – Dom. 4 ott.

Al Centro Sportivo Baldresca verrà installato un palco multifunzionale, dove venerdì sera vi sarà l’inaugurazione del Festival, con il saluto delle amministrazioni locali, un dj set yoga by DHARMA EVOLUTION, salsa in Stile New York by AMA LADIES e serata musicale by THE ROLLING STEELS.

Sabato e domenica il Festival sarà allietato dai ragazzi del CDM – CENTRO DIDATTICO MUSICALE:

  • MAJOR SECTION (sabato, 10.00)
  • FUORICORSO (sabato, 12.30)
  • ARYA HARPS | STEFANO ARTINI E ADELE PARDI (sabato, 15.30)
  • MAJOR SECTION (domenica, 9.30) PERCUSSION ENSEMBLE (domenica, 10.00)
  • DETEACHERS | W. CIVETTINI & FRIENDS (domenica, 12.30)
  • FREE CLIMBERS | SMASHING CHORDS (domenica, 15.30)

Sabato alle 16.30 ci sarà anche l’arrivo e la sfilata delle bici storiche del Gruppo 33 Trentini. A seguire “A Zena col Lucio, un amico della Vallagarina”, spettacolo comico a cura di Lucio Gardin (20.30). Dalle 21.30 fino alla chiusura, DJ SET by RADIO80!

DJ SET

SABATO 3 OTTOBRE | 21.30
con Area Food&Drinks!!

Domenica alle 12.00 ci fermeremo ad ascoltare i 100 rintocchi della Campana dei Caduti, in occasione del suo 95esimo compleanno!

Alle 14.00 ci sarà poi la Premiazione dell’evento “Zake Challenge” (Trail Running), organizzato da Makalù e dall’Associazione Gente Fuori Strada.

Alle 17.00, spettacolo comico-surreale sulla raccolta differenziata “KASS & NETTO”, a cura di Maurizio De Zanghi e Paolo Vicentini. E alle 18.00, grande premiazione: i bimbi che avranno completato 7 attività outdoor su 12 riceveranno la medaglia di “Campioni Outdoor 2020“. 


Nel contesto dello show, l’idea dell’aps Vallagarina Destination è di sensibilizzare la platea per raccogliere fondi: serviranno a finanziare almeno 3 innovative handbike elettriche, da rendere disponibili gratuitamente ai disabili che avranno voglia di esplorare Rovereto e dintorni.

La Vallagarina vuole infatti impegnarsi, nei prossimi anni, a implementare la propria offerta per i diversamente abili. Perché outdoor deve significare benessere a 360° e non c’è nient’altro come lo sport capace di creare legami profondi, con le persone ma anche con il territorio.

In particolare, il Bosco della Città di Rovereto è un luogo davvero speciale. Facilmente raggiungibile dal centro storico, con larghi sentieri sterrati mantenuti in condizioni impeccabili e splendide viste sulla Vallagarina, sa regalare emozioni forti. Ed è il vero fiore all’occhiello di una vallata ben preparata ad accogliere chi è diversamente abile, grazie anche alla fitta rete di percorsi ciclabili, in prevalenza pianeggianti.

Il Festival vuole dunque dare un primo caloroso benvenuto: la Vallagarina è la porta meridionale del Trentino e a noi piace vederla aperta, per tutti.

GUARDA LA GALLERY